sabrina on marzo 9th, 2016

Gelato al cioccolato

 

Ho deciso di riprendere a scrivere sul blog ed esordisco con la ricetta del gelato al cioccolato!

Per il compleanno mi sono fatta regalare una gelatiera autorefrigerante ed ho iniziato subito a raffreddare e mantecare gelati. Cercando ricette su internet mi sono imbattuta nel popolo dei gelatai casalinghi e nei loro problemi tipici: gelato poco cremoso, gelato troppo cremoso, cristalli di ghiaccio nel gelato, gelato al cioccolato non molto cioccolatoso… Io non volevo sprecare nulla e nemmeno volevo esordire con un gelato poco buono, quindi ho fatto tesoro di diverse ricette e consigli e ho raffreddato e mantecato il mio primo gelato al cioccolato! Era buono, consistenza perfetta e cremoso ma il gusto del cioccolato era cioccolato al latte dell’uovo di Pasqua, per una persona che ama il fondente è un po’ un fallimento… oh secondo le ricette doveva risultare un gelato fondente! Per il secondo gelato ho deciso di osare con il cioccolato ed ho ottenuto un risultato molto buono! Per i miei gusti posso puntare ad ottenere un cioccolato ancora più fondente, ma il gelato che propongo abbraccia sicuramente i gusti di tutti anche dei bambini.

Vi sto per presentare la ricetta di un gelato cioccolatoso, cremoso e non eccessivamente dolce, buonissimo, da gelateria super!

Cosa vi serve

  • 100 g  di cioccolato fondente
  • 75 g di cioccolato fondente amaro extra 88%
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 300 ml di latte
  • 150 ml di panna
  • 80 g di zucchero (divideteli in due mucchietti, uno da 60g e uno da 20g)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaino da caffè di farina di carrube

Prendete un contenitore adatto a contenere tutti questi liquidi e ponetelo in congelatore a raffreddare (io uso una ciotola di vetro)

In un pentolino mescolate il latte con la panna e i 60g di zucchero e mettetelo sul fuoco, mescolate finchè lo zucchero si scioglie ed il latte è tiepido, quando è tiepido e lo zucchero è sciolto togliete dal fuoco.

In una scodella mescolate con la frusta il tuorlo d’uovo con i 20g di zucchero fino ad ottenere un composto giallo spumoso. Aggiungete l’uovo mescolato con lo zucchero al latte tiepido dolce, mescolate bene e rimettete il pentolino sul fuoco, continuate a mescolare e fate in modo che il composto raggiunga la temperatura di 85°C , quando raggiunge questa temperatura togliete immediatamente il pentolino dal fuoco e versate il composto nella ciotola che precedentemente avevate raffreddato nel congelatore.

Fondete le tavolette di  cioccolato in un pentolino a fuoco basso.

Aggiungete il cioccolato fuso al composto di latte uovo e zucchero, mescolate.

Aggiungete il cucchiaino da caffè di farina di carrube al composto cioccolatoso mescolate e poi aiutati da un frullatore ad immersione frullate bene tutto.

Se il composto è troppo caldo cercate di raffreddarlo prima di mettero nel frigorifero facendo qualche travaso di ciotola. Poi mettetelo in frigorifero almeno 2 ore.

Quando il composto è freddo di frigo potete versarlo nell gelatiera.

In 30 minuti otterete un ottimo gelato al cioccolato.

 

P.S. : Il cioccolato è importante, io ho usato queste tavolette della Novi :P

DSC_0222

 

sabrina on agosto 30th, 2010

Stasera dopo cena avevamo voglia di qualcosa di dolce… beh in frigorifero c'era del gelato alla panna… e così mi è venuta un'idea.

GELATO ALLO SCIROPPO D'ACERO

Ingredienti: Gelato alla panna, pinoli e sciroppo d'acero.

 

In una padella antiaderente ho tostato i pinoli, poi ho preso le coppette, le ho riempite di gelato, ho spolverato di pinoli tostati e ho irrorato il tutto con lo sciroppo d'acero… Buonissimo! Così buono che non siamo arrivati a fotografare! :P

E poi volevo parlarvi della colazione del momento!

CAPPUCCINO DI SOIA

Quest'estate abbiamo scoperto il cappuccino al latte di soia e lo preferiamo al cappuccino tradizionale: è digeribilissimo e la schiuma è più densa e gustosa.

 

 

 

 

Non lo fanno in tutti i bar, ma se vi capita provatelo! :)

 

Noi lo troviamo in un bar pasticceria famoso per gli speciali bomboloni alla crema! :D La colazione ci va di lusso! :D

P.S.: meglio se zuccherato!

sabrina on giugno 26th, 2009

Ieri pomeriggio ho osato! Ho provato a cucinare una non Panna Cotta con yogurt! E’ una ricetta vegana perché è una panna cotta priva di panna e lo yogurt che ho utilizzato era yogurt di soia! Ovviamente niente colla di pesce ma agar agar!
Risultato sorprendente!!!

Ingredienti per la Panna Cotta:
500 ml di panna vegetale Hoplà già zuccherata (quella liquida per dolci da montare)
500 ml di Yosoi bianco (valsoia)
150 g di zucchero
2 bustine di vanillina
3 cucchiaini di agar agar in polvere

Ingredienti per la salsa di fragole:
250 g di fragole fresche
150 g di zucchero
1 bustina di vanillina
succo di mezzo limone

Procedimento:
In una casseruola versare panna liquida, zucchero e vanillina e portare quasi ad ebollizione mescolando e avendo cura di sciogliere lo zucchero. Aggiungere l’agar agar. Mescolare bene. Sciolto l’agar agar togliere dal fuoco e aggiungere lo Yosoi mescolando. Se si sono formati dei grumi a causa dell’ agar agar filtrare con un colino. Travasare il composto in uno stampo per budini e lasciar raffreddare. Mettere in frigo per almeno 3 ore.

Pulire le fragole e frullarle insieme alla vanillina, allo zucchero e al succo di mezzo limone.

Al momento di servire versare la salsa di fragole sopra la Panna Cotta. :P

Questo è il risultato:

Panna cotta vegan

Panna cotta vegan

Che ne pensate? Povatela anche voi e fatemi sapere!

pierluigi on aprile 18th, 2008

Parlo di politica? Nooo… casualmente (?) il giorno delle elezioni ho fatto 20 anni (misurati in esadecimale). La cosa migliore della giornata è stata decisamente la torta.

Il mio amore mi ha fatto un New York Cheesecake!

Ore di lavoro ma il risultato è stato straordinario!

Io e sabry

Mi spiace che la foto sia pessima ma è fatta con il cellulare.

Seguono dettagli della torta!
Continua a leggere »