pierluigi on dicembre 25th, 2009
Sheng Dan Kuai Le! Merii Kurisumasu!

Sheng Dan Kuai Le! Merii Kurisumasu!

sabrina on dicembre 18th, 2009
coccarda_sx_small coccarda_dx_small
Accessori per la cucina:

In libreria:

Giochi:

Vestiti:

  • Vai da H&M mi piace più o meno tutto :D
  • poncho di lana tinta unita ( però non l’ho visto da H&M, ce ne sono tanti al mercato)
  • magline lupetto
  • felpa
  • gonna taglia M
  • passatine, fascette per capelli (H&M)

Calze:

  • mi piacciono le parigine

Cappelli:

  • mi piacciono ma ho la testa grossa, tienilo presente.

Le cose difficili:

Mister Felix Natale

sabrina on dicembre 15th, 2009

Zuppa di cipolle gratinata

Zuppa di cipolle gratinata

Ingredienti per 2 mangioni:

  • Brodo di verdura circa 1 litro
  • Burro 25 g
  • Cipolle 250 g (circa 2 cipolle dorate)
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • olio 3 cucchiai
  • sale
  • pepe

Per la gratinatura:

  • Burro fuso 50 g
  • Gruviera o Asiago 50 g
  • Parmigiano 25 g
  • qualche fetta di pane abbrustolito

La preparazione della zuppa di cipolle è molto semplice. Mondare e tagliare le cipolle ad anelli sottilissimi, riporle in un tegame con i 25 g di burro, i 4 cucchiai d’olio, il cucchiaino di zucchero e lasciare che sudino senza che prendano colore: aggiungere la farina, mescolare e poi innaffiare con il brodo e lasciare cuocere per circa 30 minuti.
A cottura ultimata aggiustare con il sale e il pepe.
A questo punto versare gran parte della zuppa in una pirofila da forno e ricoprire il tutto con le fette di pane abbrustolito, versare sopra il pane ancora un po’ di zuppa e spolverare la superficie con il Gruviera, il Parmigiano e il burro fuso. Mettere in forno a gratinare finché non si forma la crosticina nel formaggio. :P

pierluigi on dicembre 14th, 2009

Registro di Windows

Tutti vi sarete accorti che con l’utilizzo quotidiano Windows ha un forte degrado delle prestazioni e costringe chi ha bisogno di “performance” a frequenti re-installazioni. C’è modo ovviamente di ovviare in parte al problema.

Perché succede?

Le varie versioni di Windows, nessuna esclusa, memorizzano le informazioni di sistema, le preferenze delle applicazioni, le configurazioni dei driver e tutte le informazioni “cruciali” in un particolare database conosciuto con il nome di Registro di sistema. Continue installazione e disinstallazioni, aggiornamenti e il lavoro quotidiano tendono a riempire questo archivio e farlo crescere in maniera esponenziale. Oltretutto, proprio per come è stato progettato, non cancella realmente le informazioni rimosse ma cancella l’indice lasciando lo “spazio vuoto” dentro il file. Dopo un po’ di utilizzo quindi il registro si riempie di informazioni inutili e spazi vuoti che lo fanno lievitare. Continua a leggere »

sabrina on dicembre 13th, 2009

Rubik's 360

Rubik's 360

Rubik’s 360: la delusione.

Un mesetto fa, abbiamo comprato questo nuovo rompicapo di Rubik, e sinceramente speravamo ci tenesse occupati per un po’, almeno un giorno… invece lo abbiamo risolto subito. Lo abbiamo trovato estremamente facile e piuttosto noioso. :(

Rubik’s 360 è costituito da tre sfere concentriche. La prima sfera inizialmente contiene le sei palline ed ha un foro, unica via d’uscita delle palline per raggiungere la seconda sfera che invece possiede due fori che permettono di raggiungere le sezioni esterne di un emisfero della terza sfera, la quale possiede sei sezioni abbinate per colore alle palline e due bracci rotanti neri che permettono di intrappolare le palline che hanno raggiunto la loro propria sezione.
Per complicare un po’ il gioco, nelle prime due sfere, sono presenti alcuni contrappesi che mantengono i fori al di sopra dell’asse di rotazione.

Sicuramente Rubik’s 360 non bisserà il successo del suo antenato cubo la cui soluzione era decisamente più ostica.

Rubik 360 il potere

Rubik 360 il potere

P.S.: Per i più curiosi. Se volete sapere quanto tempo abbiamo impiegato io e Gigi per risolvere questo giochino beh… non ci siamo cronometrati, ma lo abbiamo risolto mentre asciugavamo i piatti dopo cena :o

pierluigi on dicembre 12th, 2009

File hippo

Questo è tutto il software gratuito che ho attualmente installato sul mio portatile. Spero che per qualcuno possa essere di ispirazione. Alla fine è stato accuratamente selezionato dal sottoscritto. :)
Continua a leggere »

sabrina on dicembre 11th, 2009

Chinatown

Qualche settimana fa siamo capitati per caso nel quartiere cinese di Prato: insegne colorate, rosticcerie, negozi bazar, pasticcerie, tutto come essere a Pechino. Continua a leggere »

pierluigi on dicembre 10th, 2009

FRINGE

Alla fine degli anni ’70 Bell e Bishop, due geniali fisici, spingono oltre ogni limite le proprie ricerche. Oggi William Bell è diventato l’uomo più ricco del mondo con la sua multinazionale Massive Dynamic e Walter Bishop ha passato quasi 20 anni chiuso in un manicomio. Olivia Duhnam, un agente FBI, è chiamata ad investigare su una serie di casi misteriosi che la porteranno a confrontarsi con le ricerche e il passato dei due scienziati. Per risolverli è costretta a chiedere aiuto proprio al Dr. Bishop e a suo figlio Peter, che è l’unico al mondo che riesce a gestirlo. Il bizzarro trio scoprirà in ogni indagine un piccolo tassello di una verità difficile da gestire. Continua a leggere »

pierluigi on dicembre 9th, 2009

Worst Week

Avete mai avuto una giornata in cui vi sono andate tutte male, come in un diabolico domino? E se invece di un giorno fosse stata una settimana? O tutta la vita? Queste sono le premesse di Worst Week, una serie tv che racconta le disavventure di Sam Briggs, un Paperino in carne ed ossa. La serie racconta alcune “settimane” importanti nella vita di Sam ovvero l’annuncio della gravidanza della fidanzata ai suoceri, l’annuncio del matrimonio, il compleanno del suocero, la nascita del figlio. Ovviamente Sam troverà il modo di far di ogni evento un disastro annunciato in una spirale di caos e divertimento.

Worst Week

Sfortunatamente la serie è stata chiusa dopo la prima stagione ma i 16 episodi che sono stati trasmessi sono divertentissimi e godibili in quanto la serie si sviluppa attraverso archi narrativi autoconclusivi che si chiudono nel giro di qualche episodio, raccontando appunto “una settimana” di disastri. Quindi anche se la serie è stata chiusa non si rimane con l’amaro in bocca, senza sapere come va a finire la storia. Buon divertimento!

P.S.: Vi ricordate come scaricare i telefilm?

sabrina on dicembre 8th, 2009

Il labirinto magico

Il labirinto magico


Ultimamente ho riscoperto il Labirinto Magico, un gioco della mia infanzia: lo adoravo e l’ho riproposto a Gigi che lo ha approvato in pieno! :D
Gigi studia la sua mossa

Gigi studia la sua mossa


Semplice e geniale. I giocatori si mettono in cammino in un labirinto incantato, ognuno va alla ricerca di oggetti misteriosi ed esseri straordinari procedendo mediante abili spostamenti dei percorsi del labirinto. Chi per primo riesce a scoprire tutti gli incantesimi e ritornare al suo punto di partenza, ha vinto il gioco. :D Continua a leggere »