sabrina on luglio 9th, 2009

Una ricetta veloce ed esotica per un piatto di origine indiana riproposto in una versione essenziale ma non meno gustosa.

La ricetta è tratta dal libro “La cucina etica facile
Le dosi sono per 4 persone circa.

Ingredienti:
350 g di riso basmati
100 g di mandorle pelate (volendo anche affettate)
70 g di uvetta
30 g di olio di mais
curcuma
cumino
curry
sale

Io non ho mai il cumino in casa e quindi non lo uso… se non lo avete
posso assicurare che il piatto risulterà gustoso ugualmente.

Portate ad ebollizione l’acqua salata pari a 2 volte il volume del riso. In un altro tegame scaldate nell’ olio le spezie (dipende dai gusti- io metto 1 cucchiaino abbondante di curry e un po’ meno curcuma), le mandorle e l’uvetta: quando iniziano a soffriggere unite il riso e fatelo tostare leggermente. Aggiungete l’acqua salata calda e lasciate cuocere a fiamma bassa fino a completo assorbimento. Servite caldo.

Può essere accompagnato da un secondo o da un contorno di legumi speziato.

La prova fotografica :D

Riso basmati pulao

sabrina on luglio 8th, 2009

Ho trovato un’ottima ricetta nel blog di gradipo per preparare il budino al cioccolato (o alla vaniglia) e gelatificarlo con l’agar agar. L’ho seguita “quasi” fedelmente. Risultato eccezionale!

La ricetta originale prevede:
1 cucchiaino scarso di agar agar in polvere
1 cucchiaio e mezzo di amido di mais
500 ml di latte vaccino o di soia
3 cucchiai di zucchero integrale di canna
1/4 bacca di vaniglia
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

La mia ricetta modificata:
1 cucchiaino di agar agar in polvere
1 cucchiaio e mezzo di amido di mais
500 ml di latte vaccino o di soia
3 cucchiai di zucchero integrale di canna
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di cacao amaro in polvere
pavesini spezzettati (da un’antica ricetta della nonna di Gigi)

La mia modifica consiste nella sostituzione della vanillina alla bacca di vaniglia, 3 cucchiai di cacao amaro anziché 1 (è una questione di gusto mi piacciono i cibi più “cioccolatosi” e non molto dolci), ed infine, l’aggiunta dei pavesini, come preparava i budini la nonna di Gigi quando lui era bambino! :P

Spezzare i pavisini a metà (o anche no, dipende dalle dimensioni dello stampo) e foderare lo stampo.
Mescolare gli ingredienti solidi in una casseruola ed aggiungere il latte a filo; portare lentamente ad ebollizione sempre mescolando. Versare il composto nello stampo, lasciare raffreddare e riporre in frigorifero.

La prova fotografica! :P

Budino al cioccolato

Budino al cioccolato