pierluigi on settembre 30th, 2008

Non vedo l’ora di pensionare il mio vecchio portatile e finalmente comprarmi un macbook. Da quando ho fatto il mio primo passo in casa Apple mi chiedo ogni giorno perché non l’ho fatto prima. Sono arcistufo di Windows…

P.S: Ovviamente aspetterò il 14 ottobre:)

pierluigi on settembre 15th, 2008

sabrina on settembre 15th, 2008

Carino!!!

sabrina on settembre 14th, 2008

Un sabato di…

COLAZIONE AL BAR… adoro il cappuccino e i croissant integrali con il miele!
e poi via all’ EDICOLA dove ho trovato la prima uscita di una nuova collana di libri di matematica ricreativa.
Un sabato piovoso, che fare? IKEA! Mi diverto sempre un sacco a scorrazzare alla ricerca di cose nuove e immaginando la mia casa trasformata in modi diversi. Una cosa è certa, avrò una poltrona POANG! :D Piace tanto anche a Gigi!
Abbiamo pranzato al bar dell’ Ikea, c’era una coda infinita per il ristorante, peccato, infatti pare che da settembre ci sia il pranzo speciale per i vegetariani…chissà come mangiano i vegetariani svedesi!
Abbiamo digerito pizza, dolcetto e cola aromatizzata osservando le imprese di Hancock: “surreale ma bello” (cit.)
Al cinema segue giro al centro commerciale, acquisti vari tra cui un libro della Kinsella perchè devo farmi una cultura, cena messicana piccantissima per gigi che ha sfidato i peperoncini e filmone a casa in tv.

Oggi è una domenica un po’ uggiosa, il tempo è così così, piove e non piove. Non sapevo cosa preparare per pranzo e alla fine ho optato per la polenta. Ho impiegato mezz’ora per scrostare la pentola!

UPDATE
Pomeriggio al cinema a vedere “Il seme della discordia” film carino, accompagnato da pop corn e gommosità varie :)

sabrina on settembre 11th, 2008

Stasera mi sono recata nel solito negozio di fiducia per ricaricare il cellulare. Prima di me c’era un cliente che non si smuoveva e continuava a fare domande alla ragazza del negozio: il suo cruccio era acquistare una connessione per pc tramite chiavetta. E fin qui nulla di male per qualche informazione… se non fosse che continuava a chiedere sempre le stesse cose…

Ragazza:” per poter effettuare la connessione è necessario acquistare la chiavetta o sottoscrivere un abbonamento con chiavetta compresa. Decidendo per la prima opzione, ossia optando per l’acquisto della chiavetta quella più economica costa 139 euro e l’abbonamento mensile di 20 euro da diritto a 100 ore di navigazione mensili. Decidendo di sottoscrivere un abbonamento con chiavetta compresa il costo è di 25 euro mensili, 100 ore di navigazione mensili ed è necessaria la carta di credito per stipulare il contratto.”

Cliente: “senza carta di credito?”

Ragazza:” acquisto di chiavetta, prima opzione”

Cliente:”mmm, quindi la chiavtta più economica è quella a 139 euro, ma a meno c’è nulla?”

Ragazza:”no, non c’è nulla di più economico della chiavetta più economica che costa 139 euro”

Cliente:” Ho capito, quindi abbonamento di 100 ore mensili e acquisto di chiavetta. Ma per quante ore posso navigare con l’abbonamento di 100 ore mensili?”

Ragazza:”???”

Io:”” ??? @#]è<=%%è!"" Ragazza:"beh appunto con l'abbonamento di 100 ore mensili puoi navigare 100 ore al mese" Cliente: "Ah ho capito." Ragazza:"!" Io:""!"" Cliente:"Ma non è che posso navigare anche senza abbonamento collegandomi via aria?" Ragazza:"???" "No" Io:"" @à§è<=##è"" Datemi un muro, voglio sbatterci la testa.

sabrina on settembre 11th, 2008

Dopo un estate di latitanza eccoci qua su Neuroni!

Dopo la settimana chiesinese, il premio di poesia, la caccia al tesoro … siamo andati a riposarci e rilassarci al mare, abbiamo conosciuto Ulisse il delfino curioso, le poiane, l’aquila e il barbagianni (che non so perchè ma mi ricordava il mio gatto). Insomma, siamo stati ad Oltremare.Gigi e lo Squalo E qui un simpatico aneddoto delle vacanze…
… Verso le sette di sera abbiamo deciso di salire su un giochino, delle barchettine, su un fiumiciattolo artificiale dotate di pistolette che spruzzavano acqua…sembrava un po’ bagnato ma innocuo, così ci simo tolti la maglietta e siamo saliti… ma dopo la prima curva sono iniziati i guai, spettatori esterni al gioco ci hanno presi di mira e via con secchiate e bottigliate d’acqua dalle quali non potevamo difenderci! Quando siamo scesi dalla giostra eravamo completamente fradici dalla testa ai piedi! Siamo andati alla ricerca di un negozietto che vendesse qualcosa con cui cambiarci all’ interno del parco… ma nulla… alla fine abbiamo trovato il pigiama di Oltremare… una sorta di tuta-pigiama o pigiama-tuta di felpina leggera blu scuro e beige, senza disegni e a maniche lunghe e abbiamo optato per quello, dopodichè siamo andati a cena. A Rimini. In centro. Vestiti così, uguali, in pigiama. Abbiamo suscitato la curiosità della gente in sala (e di chi ci ha visti fuori). Abbiamo ordinato le stesse cose. Abbiamo cenato molto bene, era un locale segnalato Slow Food. Abbiamo pagato e siamo tornati alla macchina sotto gli sguardi incuriositi dei presenti… chissà se per il nostro particolare abbigliamento o perchè si erano accorti che eravamo entrambi senza mutande (erano fradicie pure quelle, non potevamo tenerle addosso)… Gigi voleva andare a fare un giro in centro a Riccione, ma senza mutande mi sentivo un po’ a disagio, quindi poi non siamo andati.

Abbiamo letto tanti e tanti libri e siamo stati al cinema. Abbiamo imparato come si fanno i dipinti africani e dove mangiare del buon cibo indiano a Roma.

Abbiamo imparato un nuovo motivetto che fa “Yellow Sanmarin!”

E poi nuovi progetti e idee! Anche per Neuroni!
Come prima cosa il Loretta (povera) network in collaborazione con Alessandro e tante tante novità!

Foto noi Oltremare